Come nasce il "Maestro"

La vera arte dello spiedo non si programma, non si inventa né si può commercializzare come "una strada dello spiedo".
Ogni arte che si rispetti necessita, in ogni campo (artistico, letterario, storico...), di persone competenti, esperte, fattesi "sul campo", che, come per gli artisti, non creino un unico spiedo ma diversi modi di "spiedare" e ognuno si caratterizza, ciascuno per i diversi componenti, la procedura, i tempi.
Ogni vero appassionato si vanterà di saper fare lo spiedo migliore, utilizzando sfumature e variazioni che fanno la differenza.

Queste le nostre due principali finalità: individuare "artisti" veri di questa disciplina, che per la grande consuetudine ed esperienza nella preparazione del piatto "principe" della nostra zona, per la passione genuina, per l'estro creativo e soprattutto, per opinione diffusa e concorde rappresentano il meglio di questa nostra grande tradizione; presentare al pubblico la loro capacità di "spiedare", perché rimanga un punto di riferimento e di confronto per tutti coloro che intendono cimentarsi in questo rito complesso e raffinato.

Il territorio

  • Cappella Maggiore
  • Cison di Valmarino
  • Colle Umberto
  • Conegliano
  • Cordignano
  • Farra di Soligo
  • Follina
  • Fregona
  • Miane
  • Moriago
  • Pieve di Soligo
  • Refrontolo
  • Revine Lago
  • San Pietro di Feletto
  • Sarmede
  • Segusino
  • Sernaglia della Battaglia
  • Susegana
  • Tarzo
  • Valdobbiadene
  • Vidor
  • Vittorio Veneto